Please use this identifier to cite or link to this item: https://hdl.handle.net/10593/15429
Title: Z rozważań nad przyszłością samofinansowania się rolniczego ubezpieczenia wypadkowego – propozycje de lege ferenda
Other Titles: Some remarks on the future of the self-financing of agricultural acci-dent insurance – de lege ferenda proposals
Considerazioni sul futuro dell’autofinanziamento dell’assicurazione degli agricoltori contro gli infortuni – proposte de lege ferenda
Authors: Puślecki, Damian
Issue Date: 2015
Publisher: Wydawnictwo Naukowe UAM
Citation: Przegląd Prawa Rolnego, 2015 Nr 2 (17), s.205-224.
Abstract: The question that is asked in this paper is whether agricultural accident insurance should be self-financing. What is necessary to be established in this matter is the amount of the insurance contribution and, more importantly, the amount of insurance compensation payable. It is concluded that isolating accident insurance from the system of general agricultural insurance would be necessary if the social purpose of accident insurance is to be duly achieved. Taking into account the principle of social solidarity it is justified that a stronger one helps the weaker one. Therefore richer farmers will have a greater share in the financing of the insurance system but their higher income will neutralise higher social contributions. Still, financial support from the budget will be indispensable if those injured in agricultural accidents are to be adequately protected.
L’obiettivo dello studio è di rispondere alla domanda se l’assicurazione degli agricoltori contro gli infortuni dovrebbe autofinanziarsi? L’analisi del problema indicato richiede la risoluzione di questioni legate alle regole di calcolo e riscossione dei contributi ed in particolare quelle connesse al finanziamento delle prestazioni concesse agli assicu-rati. Nella parte conclusiva, l’autore ribadisce la necessità di distinguere in maniera netta un’assicurazione contro gli infortuni nel regime di sicurezza sociale degli agricoltori e di creare un nuovo sistema per il suo finanziamento. L’autofinanziamento dell’assicurazione è auspicabile al fine di realizzare adeguatamente l’obiettivo sociale di un’assicurazione contro gli infortuni. Tenendo conto del principio di solidarietà sociale risulta del tutto fondato l’aiuto concesso ad un soggetto più debole da parte di un soggetto più forte per ottenere la tutela che il primo non è in grado di garantirsi. Le nuove regole di riscossione dei contributi dovrebbero essere costruite prendendo in considerazione l’idea di solidarietà sociale, è necessario che gli agricoltori più ricchi partecipino con un versamento maggiore di contributo assicurativo in quanto, dato il loro più alto reddito, essi risentiranno in maniera minore di una maggiorazione degli oneri contributivi. Le considerazioni svolte indicano che la tutela dell’infortunato nel contesto del lavoro agricolo non può essere garantita correttamente senza dotazioni di bilancio.
URI: http://hdl.handle.net/10593/15429
DOI: 10.14746/ppr.2015.17.2.12
ISBN: 978-83-232-3054-0
ISSN: 1897-7626
Appears in Collections:Przegląd Prawa Rolnego, 2015 Nr 2 (17)

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
PPR_2_17_2015_Puslecki.pdf965.39 kBAdobe PDFView/Open
Show full item record



Items in AMUR are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.