Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10593/13898
Title: Z problematyki nadużycia prawa przez beneficjenta Wspólnej Polityki Rolnej
Other Titles: Abuse of law by a beneficiary of the Common Agricultural Policy
La questione dell’abuso del diritto da parte del beneficiario della Politica Agricola Comune
Authors: Litwiniuk, Przemysław
Issue Date: 2014
Publisher: Wydawnictwo Naukowe UAM
Citation: Przegląd Prawa Rolnego, 2014 Nr 2 (15), s. 45-63
Abstract: In this paper, an abuse of law committed by a CAP beneficiary who has created ‘artificial conditions’ is analysed in light of judgments delivered by the ECJ and Polish common courts. In the author’s opinion the analysed legal regulation lacks precision and may, in consequence, lead to the violation of the principle of citizen’s confidence in the state provided in Article 2 of the Constitution of the Republic of Poland.
L’oggetto dell’analisi è la costruzione dell’abuso del diritto sotto forma di clausola di “creazione delle condizioni artificiali” da parte del beneficiario della Politica Agricola Comune alla luce delle pronunce della Corte di giustizia dell’Unione Europea e dei tribunali nazionali polacchi. È stato stabilito che la concezione di creazione delle condizioni artificiali richiede la distinzione di tre elementi: a) un elemento oggettivo, inteso come il non svolgimento dell’attività a scopo economico, così come esso è stato determinato nel sistema di sostegno europeo, ma soltanto al fine di ottenere l’aiuto finanziario legato a tale attività previsto nel bilancio dell’UE; b) un elemento soggettivo, cioè la dimostrazione da parte del beneficiario che voleva svolgere l’attività solamente al fine di ottenere i beneficie finanziari divergenti dall’obiettivo della legislazione dell’UE; c) e un elemento del diritto procedurale il quale riguarda l’onere della prova che incombe su un ente amministrativo nazionale competente. In conclusione, l’autore afferma che la regolazione giuridica sottoposta all’analisi è poco precisa, il che costituisce un pericolo di violazione del principio di fiducia del cittadino nei confronti dello Stato e per la sicurezza della circolazione delle merci ai sensi dell’art. 2 della Costituzione della Repubblica Polacca.
URI: http://hdl.handle.net/10593/13898
DOI: 10.14746/ppr.2014.15.2.3
ISBN: 978-83-232-2860-8
ISSN: 1897-7626
Appears in Collections:Przegląd Prawa Rolnego, 2014 Nr 2 (15)

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
PPR2(15)2014_Przemyslaw_Litwiniuk.pdf368.41 kBAdobe PDFView/Open
Show full item record



Items in AMUR are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.